Le 5 chiavi anti truffa

, ,

Potrà sembrare obsoleto alle porte del 2017, parlarti di truffe della telefonia.

Ma se scelgo di farlo è perchè ti assicuro che E’ DAVVERO NECESSARIO!!

E’ necessario perchè tutt’ora, nella mia attività di Agente di telefonia business vivo ancora troppo spesso la delusione dei Clienti che si rivolgono a me dopo essere caduti in una trappola.

Diventa e resta necessario almeno finchè Tu Consumatore non avrai ben chiari i meccanismi che muovono la promozione (intesa come PROPOSIZIONE, non come SCONTO) dei servizi e più in generale, dei contratti di telefonia.

Quello che prima di tutto devi sapere è che da un lato, in giro ci sono molti sovra-eccitati Funzionari commerciali degli Operatori, che semmai dovessero captare il tuo interesse per ciò che hanno da vendere, avranno la stessa reazione dello squalo quando percepisce l’odore del sangue, e ciò li porterà a promettere l’impromettibile, spesso senza curarsi delle conseguenze, pur di farti fare “quel passetto in più” e firmare la pda (proposta di attivazione) — Alias CONTRATTO.

Dall’altro lato ci sei tu, che ti muovi con altre motivazioni, che sono quelle lecite di chiunque sia responsabile di un business, e che cerchi di approvvigionarsi i servizi necessari a svilupparlo, cercando di farlo alle migliori condizioni possibili.

Ecco, ora ti svelerò un segreto..

 

I LATI NON SONO FINITI!!

triangolo-telefonia-business

 

Perchè come in un triangolo massonico, c’è un lato nascosto che non conosci,

e che è il responsabile della maggior parte delle delusioni post-acquisto!!

 

 

 

 

 

 

 

rischio telefonia business

ATTENZIONE

Prima di procedere nella lettura, sappi che quello che sto per dirti corrisponde a VERITA’.

Se non sei disposto ad accettare possibili critiche, ti consiglio di interrompere e chiudere la pagina.

Il terzo lato è quello delle PRESUNZIONI.

 

Le presunzioni, nelle trattative per servizi di telefonia, sono quegli atteggiamenti che arrivano da AMBO LE PARTI, che dilaniano un possibile rapporto di fiducia, e che finiscono per contribuire ad alimentare il luogo comune del I VENDITORI TI INGANNANO.

 

 

 

Per un puro senso di utilità, evitiamo in questa occasione di elencare ciò che di sbagliato fanno i Venditori, sia perchè tanto non sarà con questo articolo che le cose cambieranno, e sia perchè ho già pubblicato altri articoli più specifici sul tema, ma oggi voglio dirti quali sono i 5 tipici errori che spesso commettono i Clienti, inconsapevolmente e probabilmente in buona fede, ma che di fatto spianano la strada ad incomprensioni e potenziali problemi, anche grossi!!

 

NON PRETENDO DI FARTI CAMBIARE MODO DI PENSARE, MA SONO SICURO CHE ACQUISENDO MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA, POTRAI SIN DALLA PROSSIMA OCCASIONE, MUOVERTI IN MANIERA PIU’ EFFICACE E PRODUCENTE,  OLTRE A RISPARMIARTI SITUAZIONI A DIR POCO SCOMODE.

 

ERRORE #1 — TIMORE DEL COMMERCIALEvade-retro-telefonia-business

 

Non parlo del timore di essere ipnotizzato e firmare 200 contratti senza rendertene conto, bensì il timore di partenza di essere fregato, quel timore che ti porta da subito a sviluppare un percepibile scetticismo nei suoi confronti, che uccide da subito lo spirito di impegno e responsabilità, oltre a stimolare quel velo di reciproca antipatia, che è battesimo di un rapporto che difficilmente darà soddisfazioni tangibili.

 

COSA FARE:

Come ti spiego anche in questo articolo (ma anche in molti altri, essendo un tema centrale), quando metti mano ai servizi di telefonia della tua Azienda, STAI METTENDO MANO ALLA CONTINUITA’ DEL TUO LAVORO!!!

Quindi hai L’ASSOLUTO DOVERE di informarti sulla persona che dovrai ricevere, per prepararti ad un redditizio incontro e capire con quale livello di Professionista avrai la fortuna/condanna di avere a che fare.

Allora potrai imbastire un rapporto che sia COLLABORATIVO.

Sappi che la percentuale di veri Professionisti non è ahimè troppo alta, quindi “bruciarsi” il rapporto con un Consulente di valore, che ovviamente da te non tornerà più, è quasi più grave che dare retta ad un principiante.

 

 

ERRORE #2 — VOGLIO IL PREZZO PIU’ BASSO, (+ UNO SCONTO) POI FORSE FIRMO

 

bancarella-telefonia-business

Credo di avertelo detto in così tante salse, che ormai mi manca solo di far passare un monoelica in spiaggia con lo striscione attaccato, con scritto:  I PREZZI NON LI DECIDO IO (a meno che tu non abbia una certa quantità di servizi in essere, ovviamente).

Facendo quindi l’esempio di una micro attività, chiedere il prezzo più basso vuole unicamente dire, richiedere il servizio più economico.

In sè non è un problema, ma lo diventa se il servizio più economico non soddisfa le tue esigenze.

In termini tipici post-vendita è traducibile in:

mi avevano detto che funzionava benissimo, invece non riesco a farci niente, QUINDI NON LAVORO, E SE RECEDO HO ANCHE LE PENALI!

 

COSA FARE:

Qui è fondamentale capire, prima di comprare, di che cosa si ha bisogno, perchè forse il servizio più economico per te va benissimo, MA FORSE NO.

Quindi risparmiare 50€ al mese potrebbe fartene rimettere molti molti di più.

Ricorda che un buon Agente, prima di tutto è un Consulente, quindi inizia facendo con lui una analisi delle tue esigenze, dunque il punto #1 è di nuovo coinvolto.

 

 

ERRORE #3 — NELLA TELEFONIA E’ TUTTO OVVIO ovvio-telefonia-business

Questa è la triste storia di un Imprenditore che sceglie il servizio, lo usa e lo paga, e del resto non ha tempo di occuparsi…. e se qualcosa non va come lui se la aspetta, sai che c’è… CHE SOSPENDE I PAGAMENTI!

Vedrai che se non pago, qualcuno si attiva per darmi le risposte

l’Imprenditore avrebbe anche ragione, se a notare l’insolvenza ci fosse il Signor Mario della TIM.

Il problema nasce quando a compiere questa operazione, è un cervello artificiale, che conosce soltanto i comandi: Pagamento/ok–>servizio!   oppure   Pagamento/no–>disattivazione servizio!

In realtà non è affatto tutto ovvio, ma non lo sarà nemmeno se in seguito decidi di cambiare operatore perchè ti sei sentito maltrattato…

 

COSA FARE:

Riavvolgi il nastro della tua memoria a 10 anni fa, quando:

  • se ti arrivava una comunicazione allegata alla fattura, la leggevi
  • quando firmavi un contratto, andavi a leggere almeno le garanzie di tutela del Contraente
  • quando chiamavi il tuo Commerciale per un problema, iniziavi con “ciao, come stai” e non con “qui è un casino, o mettete a posto o disdico tutto”

Ricorda che sul piatto, come era 10 anni fa, ci sono sempre i tuoi soldi, QUELLI CHE SPENDI E QUELLI CHE NON GUADAGNI ogni volta che si creano situazioni di questo tipo.

Puoi darti all’ovvietà se si parla di servizi per il privato (e comunque fino a un certo punto) ma se si tratta di business, la situazione è infinitamente più DELICATA E IMPORTANTE.

Ovvio, è morto.

Furbo, gode di ottima salute

 

ERRORE #4 — FAMMI UN PREVENTIVO, COSI’ NE CONFRONTO IL PREZZO CON GLI ALTRI

 

asta-telefonia-businessQuesto potrà sembrarti strano,ma è forse uno dei più grossi errori da commettere quando entri in contatto con un Commerciale, a meno che non sei un discreto esperto della materia, o semplicemente non ti sei preparato come al #2.

E’ un grosso errore non per il concetto, ma per il presupposto.

Non è possibile mettere a confronto preventivi (salvo la tariffa del cellulare, ovviamente) tra più fornitori, se non se ne conoscono le specifiche.

Questo, se davanti hai un Venditore minimamente esperto, espone immediatamente i tuoi “punti deboli” da acquirente,  palesando che per te REGNA IL PREZZO.

Dunque se vorrà essere lui ad acquisirti, gli basterà proporti l’offerta “SUPER BASIC” ai minimi storici, e il gioco sarà fatto.

Ma tu, non avrai molto probabilmente fatto l’interesse della tua Azienda.

 

COSA FARE:

Ok fallo, MA NON DIRLO!! (EHI SIA BEN CHIARO… NON USARE QUESTO TRUCCHETTO SEMMAI CI INCONTREREMO!!! 🙂 )

Sfrutta l’opportunità della consulenza, per capire oltre al prezzo, quale offerta ma specialmente QUALI CARATTERISTICHE DI SERVIZIO vestano meglio la tua esigenza, e quali benefici reali potranno ripercuotersi sulla tua operatività quotidiana.

Sarò ripetitivo ma è così, la tecnologia non deve essere una PICCOLA TASSA DA PAGARE, ma UN GRANDE INVESTIMENTO DA METTERE A REDDITO!!

 

 

ERRORE #5 — UN OPERATORE TELEFONICO MI HA FATTO IL PREZZO PIU’ BASSO DI QUELLO DEL VENDITORE!! SI’….LO VOGLIO <3

 

 

Mai avrei creduto di doverlo considerare un problema diffuso… MA A MALINCUORE DEVO DIRLO.sposare-telefono-telefonia-business

Ma come accidenti puoi ancora oggi, pensare di aderire ad un’offerta uguale a quella ricevuta da un Consulente FISICO, ma tramite un call center che te lo PROMETTE ad un prezzo inferiore???

E’ davvero così facile prenderti in giro??

Spero seriamente di no…

Eppure non di rado vengo chiamato da Clienti che hanno trovato alto il mio preventivo, e che a seguito di una successiva telefonata ricevuta da fuori regione, si sono lasciati sedurre da un prezzo scontato che io non ho potuto garantire, aderendovi vocalmente senza uno straccio di formalizzazione scritta.. e che dotati di enorme coraggio (perchè ce ne vuole davvero tanto) mi chiedono anche di aiutarli a risolvere la situazione.

Io voglio continuare a pensare che queste cose succedano solo a me, in virtù di una divina dote di sopportazione donatami, che il Creatore ama mettere alla prova e temprare… perchè semmai dovessi rendermi conto che fa parte della quotidianità, allora finirei per trovare risposta al perchè I CLIENTI VENGONO ANCORA TRUFFATI!! (avrai capito che sto cercando di non usare i termini che più si addirebbero alla situazione)

 

COSA FARE:

Per carità, può anche succedere che il Venditore abbia cercato in tutti i modi di non “sbottonarti” lo sconto, al costo di non farti il contratto, ma NON DEVI MAI ADERIRE AD UN’OFFERTA TELEFONICA,

MAI !!! 

A meno che preventivamente non ti sia stato inviato un chiaro prospetto NERO SU BIANCO.

Ma se ci fai caso, quando ti chiamano per super offerte, casualmente non ti vogliono mandare nulla di scritto, ma anzi delicatamente ti minacciano che se non decidi subito, faranno l’offerta ad un altro Cliente, e tu resterai a bocca asciutta.

 

PER CHIUDERE, TI LASCIO CON UNA MIA PREGIATISSIMA “MASSIMA”, UNA VERA RARITA’ IN TERMINI DI RAFFINATEZZA…

 

MEGLIO RESTARE CON LA BOCCA ASCIUTTA, CHE RESTARE CON LA BOCCA PIENA DI M…..

 

Buon lavoro!!!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Commenta