La telefonia non ammette ignoranza

, ,

Siamo con mezzo piede sul baratro..

La qualità degli Agenti e degli Operatori di telecomunicazioni che ancora oggi viene percepita dai Clienti con cui mi trovo a parlare, è pressoché sconvolgente!!

Non solo la qualità dell’operato è mediamente insoddisfacente, ma stanno ultimamente tornando alla carica anche i “falsi incaricati” e sulla stampa di paese sto vedendo di nuovo, come in un terribile dèja vou, gli allarmi tipo “NON APRITE QUELLA PORTA” agli sconosciuti che si spacciano per agenti.

Ma non è di questo che voglio parlarti oggi (anche se mi riprometto di spendere prossimamente due parole sul tema, per il quale per il momento, ti rimando a questo articolo)

QUELLO DI CUI TI PARLO OGGI E’ DECISAMENTE PIU’ CONCRETO E DI CERTO PIU’ TANGIBILE NEL QUOTIDIANO!!

TI VOGLIO INFATTI PARLARE DELL’IMPORTANZA DI CONOSCERE I PROPRI DIRITTI IN AMBITO DI TELEFONIA AZIENDALE!!

Quante volte a fronte di una segnalazione, ti sei sentito rispondere che non ci si può fare niente,

che per qualsiasi cosa tu ti sia “impuntato”, dovrai attendere anche alcune settimane per avere un riscontro..

quante volte, segnalando un guasto su una linea che ti impediva di lavorare, ti sei sentito “stoppare” dicendo che c’è un guasto nella zona, e che quindi ti devi mettere l’anima in pace ed attendere come tutti gli altri, che il problema venga risolto..

SI’ CERTO, LE CONDIZIONI CONTRATTUALI DEI GROSSI SCIMMIONI COME TIM, NON SONO CERTO REDATTE DA UNO SPROVVEDUTO!!

Senz’altro una simile struttura, è ampiamente tutelata da clausole che permettono di essere più lenti di mio nonno con un pianoforte a coda sulle spalle, nel risolvere i problemi..

MA TU, ALLA FINE, SEI MINIMAMENTE A CONOSCENZA DI QUALI SIANO LE SOGLIE CHE DEVI POTER ACCETTARE?? HAI CHIARI QUEI LIMITI OLTRE I QUALI SEI AUTORIZZATO A SBATTERE I PUGNI??

PENSI CHE SE UNO DI QUESTI LIMITI VERRA’ OLTREPASSATO,

QUALCUNO TI VERRA’ A DIRE CHE HAI DIRITTO AD UN RIMBORSO???

MI DUOLE DOVERTI SVEGLIARE DAL SONNO PROFONDO… MA LA RISPOSTA E’ CERTAMENTE

NOOO!!!

Ma ti voglio dare una buona notizia..

Esiste un documento che riguarda indistintamente tutti i Clienti, che esprime chiaramente quelli che sono i tuoi diritti di consumatore, e che guarda un pò, ti permetteranno di ottenere ciò che ti spetta, SENZA INTRAPRENDERE AZIONI LEGALI, SENZA INTERPELLARE CO.RE.COM. E SENZA DOVER PERDERE TEMPO IN SENTENZE O CONCILIAZIONI!!

INCREDIBILE VERO!?!

EFFETTIVAMENTE LO SAPETE IN POCHISSIMI… E NON A CASO QUESTO DOCUMENTO CE LO TENIAMO “BEN NASCOSTO” IN OGNI PORTALE E SITO ISTITUZIONALE..

E’ naturale che meno queste cose si sanno.. e meno rimborsi l’Operatore dovrà erogare.. ma come da titolo dell’articolo..:

LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA!!!

E quindi conoscere i tuoi diritti.. è un TUO PRECISO DOVERE

Se ancora non hai l’idea di quale sia questa “Sacra Sindone”, inizierò citandotene il nome, che scommetto avrai già sentito nominare..

Il suo nome è infatti… CARTA DEI SERVIZI!!

Questo documento è obbligatoriamente presente sui siti istituzionali degli Operatori (giustamente), ma il problema è che oltre ad essere un vero tabù (se ne chiedi ad un Operatore del servizio Clienti, con buone probabilità otterrai una risposta omertosa che nemmeno Lucky Luciano) è anche talmente difficile da reperire sul sito, che fino ad oggi ci sono riusciti solo Indiana Jones, Piero Angela e Julian Assange.

AD ESEMPIO, LO SAPEVI CHE (copia e incolla dalla Carta dei Servizi) :

• L’attivazione della linea telefonica avverrà in un tempo massimo di 10 giorni, fatti salvi i casi di eccezionale difficoltà tecnica ed i casi di tempi concordati con i Clienti, compresa la data di appuntamento indicata, ed in caso di ritardo vi verrà riconosciuto un indennizzo pari al 50% del canone mensile da voi corrisposto per ogni giorno lavorativo di ritardo.

TI ASSICURO CHE 6 LINEE SU 10 NON VENGONO ATTIVATE ENTRO 10 GIORNI!! MA SE NON LO SAI…IL RIMBORSO NON LO AVRAI!!

• Il trasloco della vostra linea telefonica avverrà in un tempo massimo di 10 giorni dalla vostra richiesta, fatti salvi i casi di eccezionale difficoltà tecnica ed i casi di tempi concordati con i Clienti compresa la data di appuntamento indicata, ed in caso di ritardo vi verrà riconosciuto un indennizzo pari al 50% del canone mensile da voi corrisposto per ogni giorno lavorativo di ritardo.

QUESTO LO SAPEVI…?? NON CREDO!!!

PRONTO PER LA BOMBA..???

• E’ nostro impegno riparare i guasti della linea telefonica segnalati ai nostri sportelli telefonici con le seguenti tempistiche: entro il primo giorno lavorativo successivo a quello della segnalazione. Nel caso in cui il giorno successivo alla segnalazione sia un giorno festivo (domenica o festività annuale) il guasto sarà riparato entro il secondo giorno successivo alla segnalazione. Qualora siano festivi entrambi i giorni successivi alla segnalazione il guasto sarà riparato entro il terzo giorno successivo alla segnalazione. Fanno eccezione i guasti di particolare complessità che verranno riparati tempestivamente. In caso di ritardo vi verrà riconosciuto un indennizzo pari al 50% del canone mensile da voi corrisposto per ogni giorno di ritardo.

QUANTI RIMBORSI TI SEI GIA’ PERSO SOLO PER QUESTA???

Questi sono solo alcuni dei tuoi diritti nei confronti di TIM…

E’ sempre un’ottima terapia quella di lamentarsi e minacciare di cessare il rapporto.

Ha sempre un effetto rilassante massacrare gli operatori del servizio clienti e minacciarli di intraprendere vie legali..

MA ALLA FINE, SENZA POTER LAVORARE CI RIMANI SEMPRE E COMUNQUE TU!!!

Conoscere i propri diritti, è sempre un ottimo punto di partenza per instaurare un proficuo rapporto professionale.

Se ti “sbottono” queste informazioni, è proprio perchè nella veste di Consulente Business, è sempre triste percepire l’insoddisfazione dei Clienti, specialmente in quei rari casi in cui ce lo si poteva evitare..

 

 

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] per ricevere gli indennizzi dovuti, cosa che invece gli Operatori tradizionali devono riconoscere (qui te lo […]

  2. […] Operatori tendono a non “sbattertele troppo in faccia”) poichè come ti dissi già in questo articolo, un indennizzo non richiesto, è sempre per l’Operatore, un indennizzo […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.