Come riconoscere un Agente di telefonia

, , ,

Oggi voglio farti uno dei doni più preziosi,

se sei un Imprenditore tra quelli che quotidianamente vengono contattati da sedicenti Incaricati dell’Operatore di telefonia, e che da anni risponde a telefonate di call center del tipo:

KIAMO DALA DIRENZIONE DELA VOTAFON!

con timbri vocali talmente istituzionali e un’aria professionale di così alto livello, che se non fosse per il fatto che casualmente il numero è sempre privato e si sente a intermittenza, ci si cascherebbe anche.

oppure si vedono varcare la porta degli uffici da sosia di Danny De Vito, eretti e impostati, che casualmente si presentano come “Dottor” Pinco Pallino.

Per non parlare poi dei Broker ti telefonia, che però casualmente si spacciano al contempo per Venditori Direzionali.

 

UNA PREMESSA FONDAMENTALE PERO’ VA FATTA:

Malgrado il settore, negli ultimi anni sia stato ormai “violentato” da Mercenari di tutti i tipi,

malgrado ormai l’attenzione per la materia sia diventata più antipatica e volgare che altro,

malgrado tutti (chi più e chi meno) siano stati “scottati” da una brutta esperienza di acquisto…

Là fuori è PIENO di colleghi che fanno il lavoro con passione, che si aggiornano costantemente e dedicano ore alla risoluzione dei problemi delle Imprese.

Perchè nell’era della digitalizzazione delle Imprese, il ruolo del “consigliere” che mastica la materia, che studia, conosce e può consigliarti quei servizi che ti permettono di aumentare il business aziendale, evitandoti di dover dedicare tempo a materie che non ti competono,

che ti dotano degli strumenti che ti rendono più competitivo nel mercato di oggi, e specialmente che non dovrai pagare se sei loro cliente…

non sono assolutamente uno scherzo!!

PERO’ E’ ANCHE VERO CHE NON POSSO ASPETTARE DI TROVARE QUELLO BRAVO, ASSAGGIANDO NEL FRATTEMPO TUTTE LE FREGATURE DI QUELLI DI PASSAGGIO..

 

E ALLORA CHE FACCIAMO!!?

FACCIAMO CHE TIRIAMO UNA BELLA RIGA E  FACCIAMO CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE,

E vediamo insieme come riconoscere un Agente di telefonia:

Ecco i 5 preziosissimi punti che ti permetteranno di capire da subito, (salvo più rarissime che rare eccezioni) con chi starai parlando:

 

NUMERO 1

(una volta si diceva in un vecchio spot, che una telefonata allunga la vita… ora la vita, la allunga una mail!)

Prendi il prima possibile (magari subito, tramite il biglietto da visita) l’indirizzo e-mail dell’Agente, e guardalo.

Un Agente di telefonia professionista, non ti presenta un indirizzo mail di riferimento, del tipo @gmail/@libero/@alice ecc…

perchè se lavora per un partner commerciale dell’Operatore, non dico auto e buoni pasto, ma UNA MAIL AZIENDALE, GLIELA DANNO!

Dunque, dominio alla mano, guarda su internet se effettivamente fa capo ad un Partner Commerciale Ufficiale.

 

NUMERO 2

(Dottori, Dirigenti e Docenti universitari)

Dimenticatelo, i Dirigenti non verranno nella tua PMI, non perchè tu non ne sia degno.. per l’amor di Dio..

ma semplicemente perchè esistono degli asset ben specifici per i canali commerciali dei principali Player (ovviamente non parlo della Mario Rossi TLC, perchè in quel caso può venire anche Mario) parlo chiaramente dei colossi.

Per loro (per TUTTI LORO) il canale commerciale delle PMI è affidato ad Agenzie Partner, ed è giusto che sia così.. d’altra parte, quando vai a pagare l’assicurazione dell’auto, o quando la acquisti in concessionaria,

non credo che vai in direzione, ma molto probabilmente in una agenzia del gruppo, quindi non cambia niente, anzi…

nel mio settore gli stipendiati tendenzialmente guardano l’orologio e rimandano ai call center!!

Ma in tutto questo, dov’è il famoso secondo punto utile?

Il punto è che se in presentazione, senti marcare il fatto che hai l’onore di parlare con un dirigente, o peggio ancora, negare di far parte di una Agenzia, sappi che molto probabilmente c’è già da preoccuparsi…

perchè se so di essere un professionista serio, non ho bisogno di spacciarmi per un dirigente o un dottore per guadagnarmi il tuo rispetto, ma ti ascolterò e ti racconterò le cose giuste.

 

NUMERO 3

(le domande…. LE DOMANDE!!!!!!)

Non credo di doverti insegnare niente in tema di acquisti… ma un consiglio certo te lo posso dare…:

Effagliele queste 2 o 3 domande difficiline.. preparatele un minimo di domande tecniche da fare…

Perchè? perchè il Mercenario nel settore delle telecomunicazioni, lo si riconosce dal fatto che ha fretta di parlare di quel percui è arrivato, non se ne intende di aspetti tecnici…

Ma specialmente, ANCHE SE NON SA, AZZARDA LA RISPOSTA!! perchè la gallina domani, potrebbe trovarla già morta… quindi preferisce l’uovo!

credimi, con un paio di domande tecniche smaschererai il Super Dirigente Avvocato Colonnello in comando, in un minuto…

perchè quello bravo, non deve necessariamente sapere tutto.

Ma se non sa, si informa e te lo fa sapere.

 

NUMERO 4 

(Oggi ha il mondo nel tuo taschino… usalo quando serve!!)

Non dico di ingaggiare un investigatore privato per documentarti sul Commerciale che ti accingi ad incontrare.

Ma siamo nel 2017, e per ottenere tutte le informazioni che ti servono su una persona, ti basta sbloccare la tastiera del tuo smartphone e digitare un nome ed un cognome su Google.

Insomma, stai per metterti a sedere a parlare con una persona che si presuppone debba darti qualche spunto per migliorare la tua operatività, o quanto meno modificare il tuo contratto e garantirti determinate spese…

Come credi di poterti fidare se non hai nemmeno idea di chi sia?

Fatti dire il suo nome da chi ti ha chiamato per proporti l’incontro, e dedica quel minuto a capire chi è, prima di incontrarlo.

Questo ti permetterà di guadagnare in efficienza (e salute) nel non perdere tempo con chi magari ha decine di pessime recensioni su internet.

 

NUMERO 5

(Usa il buon senso)

A incontro avviato, cerca di non cascare nel banale gioco degli sconti.

Non c’è nulla di più frequente di un Imprenditore che “vende” la sua fiducia ad un Commerciale appena questo gli promette prezzi lontani da quelli della media di mercato, purchè si firmi subito il contratto.

 

RICORDA:

C’è sempre una ragione che l’Agente deve saperti motivare se i costi sono diversi da quelli che ti aspettavi, non è sempre e solo una questione di sconti.

C’è sempre una spiegazione che l’Agente deve saperti dare se l’iter procedurale per una modifica contrattuale può passare per tempi o modalità che a primo impatto non ti aggradano.

Un vero Agente di telefonia è quello che conosce tutto il percorso che porta ad un determinato cambiamento.

Non è quello che conosce i listini a memoria, e che se fai resistenza, ti “sgancia” un -30%.

 

Io credo che ce ne sia abbastanza per “sfoltirne” il 75/80%.

Bene, ora che sei effettivamente in grado di riconoscere facilmente un Agente di telefonia, faccio un’ultima puntualizzazione:

Tutti gli esempi sopra riportati, non vogliono essere condanne o offese a qualcuno in particolare, ma sono le realtà, a volte anche tristi, che da anni incontro durante l’esercizio della mia professione.

Se qualche Collega dovesse sentirsi tirato in causa, o sminuito, sia così gentile da accettare le mie scuse..

 

Spero di aver reso informazioni di comune interesse, e spero che, una volta appurato che starai parlando con un serio professionista, tu possa decidere di riporre in lui quel minimo di fiducia necessaria almeno a concederti di metterlo alla prova..

P.S: Se anche tu fai parte di quegli Imprenditori che non hanno ancora trovato l’Agente giusto a cui affidare la telefonia della tua Azienda,puoi liberamente contattarmi premendo il pulsante blu in basso a destra.

11 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Per tua comodità, ho scritto uno specifico articolo sul tema, che puoi trovare qui. […]

  2. […] Per tua comodità, ho scritto uno specifico articolo sul tema, che puoi trovare qui. […]

  3. […] Ma non è di questo che voglio parlarti oggi (anche se mi riprometto di spendere prossimamente due parole sul tema, per il quale per il momento, ti rimando a questo articolo) […]

  4. […] DEL BEST SELLER “COME RICONOSCERE UN AGENTE DI TELECOMUNICAZIONI” che puoi rileggere qui . […]

  5. […] 1 DEVI AVERE IL SUPPORTO DI UN CONSULENTE PROFESSIONISTA (per appurare di averlo, ti basta leggere questo mio articolo) […]

  6. […] I venditori non vengono più da tanti anni ingaggiati come dipendenti,e qui te lo spiego meglio,ma specialmente,moltissimi dipendenti hanno fatto il PASSO IN AVANTI diventando Agenti (molto […]

  7. […] ti spiego anche in questo articolo (ma anche in molti altri, essendo un tema centrale), quando metti mano ai servizi di telefonia […]

  8. […] fidarti di chiunque ti faccia una proposta,senza approfondire il suo livello di competenza (qui la guida) […]

  9. […] Ma non è di questo che voglio parlarti oggi (anche se mi riprometto di spendere prossimamente due parole sul tema,per il quale per il momento,ti rimando a questo articolo) […]

  10. […] I venditori non vengono più da tanti anni ingaggiati come dipendenti,e qui te lo spiego meglio,ma specialmente,moltissimi dipendenti hanno fatto il PASSO IN AVANTI diventando Agenti (molto […]

  11. […] DEL BEST SELLER “COME RICONOSCERE UN AGENTE DI TELECOMUNICAZIONI” che puoi rileggere qui . […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.